lunedì 22 marzo 2010

Un convegno tra archeologia e ambiente.

Ricevo, e volentieri ripubblico l'invito dell'Ente Parco Castelli Romani.

Professori e studenti di Architettura si incontrano per discutere delle ricchezze archeologiche concentrate nelle aree protette naturali del Lazio. Martedì 23 marzo, dalle 9,30 alle 13,30, la Sala degli Specchi a Frascati ospita il convegno “I siti archeologici: una ricchezza per i territori dei parchi del Lazio”, organizzato dal Parco dei Castelli Romani e al quale interverranno, oltre a docenti e studenti della facoltà di Architettura “Ludovico Quaroni” dell'Università La Sapienza di Roma, gli archeologi dei Parchi di Veio e dell'Appia Antica.

“Questo incontro – commenta il presidente del Parco, Gianluigi Peduto – individuerà la metodologia più efficace da utilizzare per rendere maggiormente fruibili i beni archeologici che si trovano nei Parchi, affinché si sviluppino anche delle opportunità professionali e di lavoro per i giovani”.

All'incontro interverrà anche l'assessore regionale Ambiente e Cooperazione fra i Popoli, Filiberto Zaratti, il sindaco di Frascati, Stefano Di Tommaso, e il presidente del Parco dei Castelli Romani, Gianluigi Peduto.

Al termine della mattinata i partecipanti potranno gustare i prodotti del territorio offerti dalla Pasticceria Molinari di Frascati; il convegno si concluderà nel pomeriggio con una visita guidata.


archivio